3 motivi per cui investire su mobile marketing e app

3 motivi per cui investire su mobile marketing e app

Nell’ormai lontano 2008 Mary Meeker prediceva che entro il 2014 il mobile avrebbe sorpassato il desktop, e così è stato.
Ecco 3 motivi per cui investire nel mobile marketing e nelle app.

1. Il numero di utenti

Le previsioni si sono rivelate molto accurate: il numero di utenti mobile è esponenzialmente aumentato superando di gran lunga quello degli utenti desktop.
La riduzione dei costi di un dispositivo mobile che permetta di avere le stesse funzionalità base di un pc e la globalizzazione del settore di mercato sono stati cause determinanti in questa rivoluzione digitale.
I pc che B. Gates voleva vedere su ogni scrivania sono stati sostituiti più realisticamente dagli smartphone in ogni tasca.
Mobile users vs desktop mobile marketing

2. Il tempo di utilizzo

Non solo il numero degli utenti, anche il tempo impiegato su dispositivi mobile ha ormai distanziato di una buona misura quello su desktop.

In US, ad esempio, il primo è al 51% del tempo totale, mentre il desktop si arresta al 42%.

Le inferenze sono chiare: non adottare una strategia di marketing che privilegi il segmento mobile per raggiungere il proprio audience significa essere surclassati dai competitor che invece lo fanno.

Per essere più precisi, i consumatori preferiscono le app ai siti mobile.
Come è possibile vedere da questo grafico Nielsen, già nel 2012/2013 il trend era ormai consolidato.

Statistiche utilizzo app mobile marketingOggi, le ultime analitiche di Flurry (Yahoo) mostrano che il tempo passato nelle app sia aumentato ancora e abbia raggiunto il 90 percento: insomma, è un mondo incentrato sulle app e il web ormai vive solo in esse.

Questo passaggio è di fondamentale importanza quando si tratti di decidere se puntare alla realizzazione di un’app o accontentarsi di un sito responsive.

3. Un mercato fiorente ma non ancora completamente sfruttato

Correlato al tempo speso, è possibile effettuare un calcolo del potenziale bugdet spendibile in marketing sul relativo canale media.
budget speso in mobile marketingIl mezzo televisivo è ancora sopravvalutato rispetto ai nuovi media e soprattutto rispetto al canale mobile, che rimane un bacino potenzialmente molto fiorente per il posizionamento pubblicitario.

La tendenza a investire in questo settore è però in rapida crescita, come dimostra uno studio di eMarketer sul capitale investito nel mobile marketing: è chiaro come esso dominerà la spesa pubblicitaria nel digitale nel prossimo futuro.

  2017 2018 2019
Mobile Ad spending- Billions $ 49.8 57.7 65.8
Percentage change 23% 16% 14%
Percentage of digital ad spending 66.6% 69.7% 72.2%

Insomma, sia che il tuo prodotto sia offline, sia che esso sia online, sia che si tratti di un servizio o di una app, investire nel mobile marketing e sulla pubblicità in app è una strategia vantaggiosa in termini di ritorno dell’investimento e ampliamento della tua clientela.

share is fairShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone

No Comments

Post a Comment